Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

Entresto
Cloderm
Sinemet

Gentamicina pediatrica

Descrizione del farmaco

Gentamicina
Iniezione, USP (pediatrico)

Per ridurre lo sviluppo di batteri resistenti ai farmaci e mantenere l'efficacia di Gentamicina Iniezione, USP (gentamicina iniettabile pediatrica) e altri farmaci antibatterici, Gentamicina Iniezione, USP (gentamicina iniettabile pediatrica) deve essere usato solo per trattare o prevenire infezioni che sono provate o fortemente sospettato di essere causato da batteri.

AVVERTENZE

I pazienti trattati con aminoglicosidi devono essere tenuti sotto stretta osservazione clinica a causa della potenziale tossicità associata al loro uso.

Come con altri aminoglicosidi, l'iniezione di gentamicina (iniezione di gentamicina pediatrica) è potenzialmente nefrotossica. Il rischio di nefrotossicità è maggiore nei pazienti con funzionalità renale compromessa e in coloro che ricevono alte dosi o terapia prolungata.

La neurotossicità manifestata dall'ototossicità, sia vestibolare che uditiva, può verificarsi in pazienti trattati con gentamicina (iniezione di gentamicina pediatrica), principalmente in quelli con preesistente danno renale e in pazienti con funzione renale normale trattati con dosi più elevate e / o per periodi più lunghi di consigliato. L'ototossicità indotta da aminoglicosidi è generalmente irreversibile. Altre manifestazioni di neurotossicità possono includere intorpidimento, formicolio cutaneo, spasmi muscolari e convulsioni.

La funzione renale e ottava del nervo cranico deve essere attentamente monitorata, specialmente in pazienti con ridotta o accertata funzionalità renale all'esordio della terapia, e anche in quelli la cui funzione renale è inizialmente normale ma che sviluppa segni di disfunzione renale durante la terapia. L'urina deve essere esaminata per ridurre il peso specifico, l'aumentata escrezione di proteine ​​e la presenza di cellule. L'azoto ureico (BUN), la creatinina sierica o la clearance della creatinina devono essere determinati periodicamente. Quando possibile, si raccomanda di ottenere audiogrammi seriali in pazienti abbastanza grandi da essere testati, in particolare pazienti ad alto rischio. La prova di ototossicità (vertigini, vertigini, acufeni, ruggito nelle orecchie o perdita dell'udito) o nefrotossicità richiede aggiustamento del dosaggio o interruzione del farmaco. Come con gli altri ammino glucosidi, in rare occasioni i cambiamenti nella funzionalità dei nervi renali e dell'ottavo nervo possono non manifestarsi fino a poco tempo dopo il completamento della terapia.

Le concentrazioni sieriche di aminoglicosidi devono essere monitorate quando possibile per assicurare livelli adeguati ed evitare livelli potenzialmente tossici. Durante il monitoraggio delle concentrazioni massime di gentamicina (iniezione di gentamicina pediatrica), il dosaggio deve essere regolato in modo da evitare livelli prolungati superiori a 12 mcg / mL.

Durante il monitoraggio delle concentrazioni minime di gentamicina (iniezione di gentamicina pediatrica), il dosaggio deve essere regolato in modo da evitare livelli superiori a 2 mcg / mL. Eccessive concentrazioni di picco e / o trogolo di aminoglicosidi possono aumentare il rischio di tossicità del nervo renale e dell'ottavo cranio. In caso di sovradosaggio o reazioni tossiche, l'emodialisi può essere di aiuto nella rimozione della gentamicina (iniezione di gentamicina pediatrica) dal sangue, specialmente se la funzione renale è o diventa compromessa. Il tasso di rimozione della gentamicina (iniezione di gentamicina in età pediatrica) è considerevolmente inferiore dalla dialisi peritoneale che dall'emodialisi.

Nel neonato, possono essere prese in considerazione anche le trasfusioni di scambio.

L'uso concomitante e / o sequenziale sistemico o topico di altri farmaci potenzialmente neurotossici e / o nefrotossici, come cisplatino, cefaloridina, kanamicina, amikacina, neomicina, polimixina B, colistina, paromomicina, streptomicina, tobramicina, vancomicina e viomicina, devono essere evitati . Altri fattori che possono aumentare il rischio di tossicità del paziente sono l'età avanzata e la disidratazione.

L'uso concomitante di gentamicina (iniezione di gentamicina pediatrica) con potenti diuretici, come acido etacrinico o furosemide, dovrebbe essere evitato, poiché alcuni diuretici di per sé possono causare ototossicità. Inoltre, se somministrato per via endovenosa, i diuretici possono aumentare la tossicità degli aminoglicosidi alterando la concentrazione di antibiotici nel siero e nei tessuti.

Gli aminoglicosidi possono causare danni al feto quando somministrati a una donna incinta (vedi Sezione AVVERTENZE).

DESCRIZIONE

Il solfato di gentamicina (iniezione di gentamicina pediatrica), un antibiotico idrosolubile del gruppo aminoglicosidico, è derivato da Micromonospora purpurea, un actinomicete.

Ha la seguente formula strutturale:

L'iniezione di gentamicina (iniezione di gentamicina pediatrica) è una soluzione acquosa sterile, non pirogena per la somministrazione parenterale ed è disponibile con e senza conservanti.

Ogni ml del prodotto senza conservanti contiene: solfato di gentamicina (iniezione di gentamicina pediatrica), equivalente a gentamicina (iniezione di gentamicina pediatrica) 10 mg; Acqua per iniezione q.s.Acido solforico e / o idrossido di sodio possono essere stati aggiunti per la regolazione del pH (3-5.5).

Ogni ml del prodotto conservato contiene: solfato di gentamicina (iniezione di gentamicina pediatrica) equivalente a gentamicina (iniezione di gentamicina pediatrica) 10 mg; metilparaben 1,3 mg e propilparaben 0,2 mg come conservanti; sodio metabisolfito 3,2 mg; edetato disodio 0,1 mg; Acqua per iniezione q.s. L'acido solforico e / o l'idrossido di sodio possono essere stati aggiunti per la regolazione del pH (da 3,0 a 5,5).

Messaggi Popolari 2019

Notizia - Afinitor
Notizia - Scarlet Fever: sintomi e segni

Categorie Popolari

Top